Chi siamo

Stampo Sociale nasce dall’idea di creare uno spazio di informazione condivisa.


“Se le formiche si uniscono possono trasportare un elefante”: Stampo Sociale mette le proprie radici sull’unione di molteplici conoscenze racchiuse in un piccolo progetto comune affinché possa diventare una realtà di tutti.

Chi siamo

Noi siamo Clara, Fernanda, Vito, Filippo, Gian Maria, Fulvio. Eppure non siamo solo Clara, Fernanda, Vito, Filippo, Gian Maria, Fulvio, siamo tutti voi insieme. Non siamo il nostro titolo di studio, siamo anche il nostro titolo di studio, non siamo il nostro lavoro, siamo anche il nostro lavoro. Non siamo i libri che abbiamo letto, la musica che ascoltiamo, i vestiti che indossiamo, le parole che pronunciamo, siamo tutte queste cose insieme e non siamo tutte queste cose insieme. Siamo neri, bianchi, gialli, rossi, blu. Siamo aperti e chiusi, tondi e quadrati, cielo e terra, mare e montagna. È da questo luogo ideologico e culturale che diamo vita alle nostre idee e il dovere di proteggerle.

Obiettivi

Il nostro sogno è quello di realizzare una rivista capace di affrontare temi sociali attraverso una interdisciplinarità collettiva coinvolgendo lettori e potenziali scrittori.

La nostra filosofia

Noi definiamo le nostre storie attraverso il modo in cui le raccontiamo. Abbiamo smesso di immaginarle e di interpretarle. Perciò Stampo Sociale raccoglierà le storie di ognuno dando loro voce e oserà guardarle alla luce di grandi idee, come la bellezza, il mistero, il mito. Fedele alle sfide romantiche correrà il rischio di raccontarle lasciandosi ispirare da grandi intenti come la vocazione e la visione.

Rivista di Coscienza Collettiva.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: